Lavori Pubblici

Pedemontana, maxi-lotto all'austriaca Strabag con le italiane Maltauro, Fincosit e Adanti

Vale 1,7 miliardi di euro al netto del ribasso il maxi appalto di lavori per la realizzazione delle tratte B1, B2 e C dell'autostrada a Nord di Milano

Oggi Autostrada Pedemontana Lombarda e l'ATI guidata dall'austriaca Strabag con le italiane Maltauro, Fincosit e Adanti hanno sottoscritto il contratto di affidamento da 1,7 miliardi di euro delle tratte B1, B2, C e D dell'autostrada, dopo che il TAR ha negato la sospensiva contro l'aggiudicazione in appalto integrato. La firma dà avvio da subito al progetto esecutivo. L'appalto riguarda, infatti, la progettazione esecutiva e la realizzazione delle tratte B1 (Como) B2 e C (Monza/Brianza) e D (Monza/Brianza e Bergamo), che completano l'itinerario pedemontano sommandosi alla tratta A (Varese e Como) ed alle tangenziali di Como e Varese già in esecuzione, oltre alla greenway. "I tempi che oggi hanno cominciato a scorrere - è scritto in un comunicato - hanno scadenze brevissime: in tre mesi dovrà essere pronto il progetto esecutivo delle tratte prioritarie ed in sei mesi quello complessivo da quasi 30.000 elaborati. La sottoscrizione del contratto è anche un impulso alla crescita del paese in questa fase di rilancio della credibilità nazionale. Pedemontana infatti vale da sola, da qui al 2015, oltre 30.000 anni/uomo di lavoro, appalti che significano la continuità per centinaia di imprese e un indotto di oltre 5 miliardi di euro destinati a rimanere in gran parte sul territorio".


© RIPRODUZIONE RISERVATA