Lavori Pubblici

Rosso presenta il piano di ristrutturazione

Cassa integrazione straordinaria per 90 dipendenti nelle sedi di Torino, Roma e Firenze

L'impresa Rosso, azienda torinese che da 65 anni opera nelle costruzioni, ha presentato a Roma il piano di ristrutturazione finanziaria. L'azienda ha chiesto la Cassa integrazione straordinaria che dovrebbe riguardare circa 90 dipendenti su tutto il territorio nazionale nelle tre sedi di Torino, Roma e Firenze per un anno, a partire dal 6 febbraio, in attesa di sciogliere i nodi dei nuovi accordi con le banche per la ristrutturazione finanziaria, che potrebbero portare novità positive per la seconda metà del 2012. Hanno pesato nel 2011 i ritardi nei pagamenti delle commesse pubbliche, le difficoltà di accesso al credito, la stagnazione del mercato immobiliare, il fermo degli appalti pubblici che hanno portato a un calo del fatturato (-10%) e a una consistente contrazione della produzione rispetto all'anno precedente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA