Città e Urbanistica

Regolamento edilizio unico, Realacci: Fare presto puntando sull'efficienza

«Il lavoro di Legambiente, che ha censito 1182 comuni che hanno ritoccato il proprio regolamento edilizio spingendo sulla riduzione dei consumi energetici e idrici, è prezioso e mi auguro che il Governo dia rapidamente seguito alla norma dello Sblocca Italia per l'individuazione di un regolamento edilizio unico valido per tutti i comuni. Uno strumento fondamentale non solo per semplificare la vita ai cittadini, ma anche per mettere a fuoco le linee di un'edilizia che guarda al futuro e che punta su risparmio energetico, sicurezza e qualità. Non ci sono dubbi infatti su quale sia la direzione da seguire: la strada per rilanciare un settore importante e che ha profondamente risentito della crisi come l'edilizia passa per la green economy e quindi per l'efficienza, l'innovazione, la sicurezza, la rigenerazione urbana e la bellezza». Lo ha detto Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, a margine del Convegno "Innovazione e semplificazione in edilizia: verso il regolamento edilizio unico" promosso da Legambiente con Enel e con il patrocinio del Consiglio Nazionale Architetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA