Città e Urbanistica

Milano, commissari di gara estratti a sorte per la Città della salute

Sarà nominata venerdì 10 ottobre la commisisone giudicatrice incaricata di aggiudicare il maxi-appalto per la Città della salute, il maxi-polo della sanità pubblica destinato a unire sotto lo stesso tesso, nell'ex area Falck di Sesto, l'Istituto nazionale tumori e l'Istituto neurologico Besta di Milano. La novità è che quattro membri su cinque saranno scelto mediante sorteggio.

Lo comunica una nota congiunta della Regione Lombardia e del Comune di Sesto San Giovanni.
«La Commissione sarà composta da 5 membri, uno interno di Infrastrutture Lombarde e 4 esterni, - sottolinea la nota - estratti a sorte fra i nominativi giunti dagli Ordini professionali degli architetti, degli ingegneri e dalle università. Il sorteggio è un metodo nuovo e innovativo voluto dalla Regione Lombardia al fine di garantire la massima trasparenza nella costituzione della Commissione, che dovrà aggiudicare un appalto del valore di 450 milioni per la realizzazione di uno dei più importanti progetti di eccellenza a livello europeo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA