Città e Urbanistica

Bianchi (Acer): Il Museo della Shoah resti a Villa Torlonia

"Abbiamo appreso dagli organi di informazione dell'eventualità che il Campidoglio localizzi il Museo della Shoah all'Eur, per aderire alle richieste della Comunità ebraica di inaugurazione il 27 gennaio 2015, 70° anniversario della liberazione di Auschwitz", dichiara Edoardo Bianchi, presidente dell'Acer.
"Pur comprendendo le motivazioni di tale ipotesi – prosegue Bianchi - ci auguriamo che non venga abbandonato il progetto di esecuzione del museo all'interno dell'area di Villa Torlonia, per il quale è già in fase avanzata la procedura di aggiudicazione. Riteniamo infatti, che la realizzazione del museo a Villa Torlonia arricchirebbe la nostra città di un'opera di grande valenza simbolica e di indubbio rilievo architettonico. L'auspicio è quindi che l'allestimento all'Eur sia una soluzione temporanea rispetto ai tempi di realizzazione del Museo, che consenta la celebrazione il 27 gennaio prossimo dell'anniversario di Auschwitz. In tale ottica - conclude il presidente dei Costruttori romani - riteniamo opportuno che l'amministrazione concluda rapidamente l'iter di affidamento dell'opera e dia sollecito avvio ai lavori".


© RIPRODUZIONE RISERVATA