Città e Urbanistica

Roma, edilizia agevolata per tremila alloggi

Tre nuovi schemi di convenzione urbanistica che daranno la possibilità di sbloccare 14 piani di edilizia sociale agevolata per un totale di 3mila alloggi. A darne l'annuncio l'assessore all'Urbanistica di Roma Capitale, Giovanni Caudo, al termine della riunione della giunta del 20 giugno.
«Si tratta di un provvedimento attesissimo da migliaia di persone che devono avere una casa e dal piccolo tessuto imprenditoriale» ha detto l'assessore spiegando che a realizzare gli alloggi saranno microcooperative che dovranno, obbligatoriamente, riunirsi in consorzi: in questo modo
l'amministrazione avrà un interlocutore unico con cui dialogare. Il provvedimento prevede tre condizioni: la realizzazione opere pubbliche di urbanizzazione primaria devono partire insieme alla concessione edilizia data dal Comune; vengono stabiliti prezzi massimi di cessione degli
immobili derivanti dalla differenza tra il prezzo di mercato e il contributo pubblico; l'obbligo di non vendere per 6 anni gli alloggi decorrono non più dalla data della concessione ma da quella del rogito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA