Città e Urbanistica

Federalismo demaniale, accordo con il comune di Correggio (RE)

L'Agenzia del Demanio, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna e il Comune di Correggio (RE) hanno firmato oggi l'accordo di valorizzazione di Palazzo Contarelli, secondo quanto previsto dall'art. 5 comma 5 del decreto legislativo n. 85/2010 sul federalismo demaniale riguardante i beni di interesse storico-artistico.
Il bene sarà trasferito, entro 120 giorni, a titolo gratuito dallo Stato al Comune a fronte di un programma di valorizzazione che permetterà nei prossimi anni di recuperare completamente uno dei palazzi storici più belli della città di Correggio.
Nel suo complesso, il programma prevede un piano di recupero e riqualificazione dell'immobile nel pieno rispetto e tutela dei suoi caratteri storico-artistici e architettonici. In particolare, è prevista la realizzazione di un polo multifunzionale in cui saranno concentrati servizi e funzioni di natura sia pubblica che privata: uffici, spazi culturali per eventi, esposizioni e conferenze. Il programma prevede, inoltre, l'inserimento dell'immobile all'interno di percorsi turistico-culturali, in coerenza con i piani strategici di sviluppo del centro storico della città.
La sinergia tra Agenzia del Demanio, Comune di Correggio e Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo è la testimonianza di come il partenariato pubblico-pubblico possa avviare processi di rifunzionalizzazione di beni di pregio, nell'ottica di incrementarne il valore economico e sociale e di promuovere lo sviluppo del territorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA