Città e Urbanistica

Demolizione immobili abusivi, in un Ddl i criteri di priorità

Via libera della commissione Giustizia del Senato a un Ddl che detta i criteri di priorità che le procure dovranno seguire per l'esecuzione delle procedure di demolizione degli immobili
abusivi. Il Ddl é stato presentato da Ciro Falanga (Pdl). Ai primi posti sono inseriti immobili che costituiscono un pericolo, sono ancora in corso di costruzione, sono usati per attività criminali oppure nella disponibilità di soggetti condannati per mafia. Seguono immobili a rilevante impatto
ambientale, facenti parte di complessi o villaggi turistici, o oggetto di lottizzazione abusiva, e seconde case. Seguono immobili adibiti ad attività produttive, poi immobili abitati da famiglie che abbiano altre disponibilità e gli altri immobili che non rientrano in questa categoria. In coda
le case di famiglie che non hanno altre soluzioni abitative. Il provvedimento dovrà ora passare all'esame dell'Aula.


© RIPRODUZIONE RISERVATA