Città e Urbanistica

Regione Veneto: si farà il maxi ospedale di Padova da 643 milioni

La Giunta regionale del Veneto, nella sua seduta di oggi su proposta del presidente Luca Zaia, ha formalmente approvato lo schema di Accordo per la realizzazione del nuovo ospedale di Padova, definito il 4 aprile scorso dal gruppo tecnico composto da rappresentanti di Regione, Azienda Ospedaliera di Padova, Comune e Provincia di Padova, Universita' e Istituto
Oncologico Veneto.

Il costo totale dell'investimento e' stimato in oltre 643 milioni di euro, di cui 318 milioni di finanziamento pubblico, anche utilizzando i fondi Cipe ''ex articolo 20'' per l'edilizia sanitaria.
Rispetto al totale, 410 milioni costituiranno il costo di costruzione, 132 milioni il costo per attrezzature e attivazione, a 55 milioni ammonteranno le spese generali, piu' Iva.

Per quanto riguarda le procedure per la realizzazione della struttura, l'accordo prevede che si valuti prioritariamente la proposta di project financing a iniziativa privata gia' pervenuta, per
l'eventuale dichiarazione di pubblico interesse. Nella valutazione dello strumento realizzativo si applichera' la metodologia del cosiddetto ''value for money'', ovvero un'analisi comparata della
proposta rispetto ad altre modalita' procedurali o finanziarie.

Nell'ambito dell'accordo è tra l'altro previsto che Comune e Provincia adottino tutte le modifiche indispensabili ai loro strumenti urbanistici, viabilistici e relativi all'accessibilità. Gli Enti si assumono l'impegno di predisporre un piano di valorizzazione e dismissione delle strutture che saranno dismesse non appena il nuovo ospedale sarà operativo.

La stazione appaltante sara' l'Azienda Ospedaliera, la quale si impegna tra l'altro a valutare la sostenibilita' dei costi del canone di concessione e la durata del project.


© RIPRODUZIONE RISERVATA