Città e Urbanistica

La riforma del condominio in edicola lunedì 8 aprile con Il Sole 24 Ore

A 70 anni dal varo del Codice civile, la riforma riscrive le regole che disciplinano il condominio. Maggioranze, amministratore, spese, millesimi e riscaldamento sono alcuni dei passaggi toccati dalle nuove norme che entreranno in vigore il 18 giugno 2013, ma che già oggi devono essere studiate e conosciute. Per non arrivare impreparati, e magari per "giocare d'anticipo" nelle situazioni giuste. Chi vuol cambiare la destinazione d'uso delle parti comuni – magari affittando l'ex alloggio del portiere – farà bene a sbrigarsi, perché dal 18 giugno servirà la maggioranza dei quattro quinti dei condòmini e del valore dell'edificio. Al contrario, chi vuole staccarsi dal riscaldamento centralizzato, potrà cominciare a contattare un tecnico in vista delle nuove possibilità aperte dalla riforma.
A questi e ad altri aspetti delle nuove regole è dedicata la Guida pratica "La riforma del condominio", in edicola con Il Sole 24 Ore di lunedì 8 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA