Città e Urbanistica

Villa abusiva da demolire, usano bimbi come scudi umani

Rischiano la segnalazione alla procura dei minori di Sassari alcuni genitori che ieri hanno
protestato con i loro bimbi contro la demolizione di una villetta abusiva costruita a meno di 300 metri dal mare nella borgata marina di Sarrale, in comune di Tertenia (Ogliastra). Le ruspe, di una ditta non sarda, dovevano demolire il manufatto abusivo su ordine della Procura di Lanusei per una sentenza passata in giudicato per abusivismo edilizio. Operazione effettuata nel pomeriggio.
Imponente lo schieramento delle forze dell'ordine, tra reparto mobile della polizia di Nuoro e del battaglione dei carabinieri, che hanno dovuto forzare il blocco di una cinquantina di manifestanti, con a seguito i loro bimbi, tenuti in braccio o nelle carrozzine, nonostante la pioggia.
Sono circa 250 le ville abusive che dovranno essere demolite in Ogliastra. Una decina le denunce per il blocco contro le demolizioni organizzato nel gennaio scorso, mentre i genitori che ieri avevano al seguito i bimbi rischiano la segnalazione alla procura dei minori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA