Città e Urbanistica

Prato, in arrivo 2,5 milioni per ultimare la viabilità ospedaliera

Sono in arrivo 2,5 milioni di euro er il completamento del sottopasso e della viabilità a servizio del nuovo ospedale di Prato. Su proposta dell'assessore alle Grandi opere Filippo Bernocchi, che da tempo chiedeva l'intervento della Regione Toscana in base agli accordi trattandosi di una struttura del Servizio sanitario regionale, è stato approvato ieri dalla giunta comunale il protocollo di intesa tra la Regione, il Comune di Prato e la Asl 4 per completare il finanziamento della viabilità di collegamento tra la prima Tangenziale ovest del Comune e il nuovo presidio ospedaliero in costruzione a Galciana.

L'accesso alla nuova struttura avverrà da via Ciulli per i servizi in uscita, dalla nuova strada di connessione tra la rotatoria di accesso all'ospedale in corrispondenza di via Foscolo e il nuovo sottopasso stradale sulla Prima tangenziale Ovest (viale Namh Dinh).
La spesa complessiva è di 5.800.000 di euro.
Attualmente sono in corso i lavori per il completamento del sottopasso ed è stata esperita la gara di appalto per la realizzazione della viabilità mancante per l'accesso all'ospedale, ma non si è potuto ancora perfezionare l'appalto con l'aggiudicazione definitiva per la mancanza di finanziamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA