Città e Urbanistica

Renzo Rosso finanzia con 5 milioni il restauro del Ponte di Rialto

Renzo Rosso finanzierà in qualità di sponsor con 5 milioni di euro il restauro del Ponte di Rialto: la sua holding Otb (Only the brave) ha presentato un'offerta al comune di Venezia. «Ci piace rappresentare un modello - ha spiegato Rosso nel corso della conferenza stampa a Cà Farsetti- che restituisce alla società e territorio quanto ci é stato dato». La pubblicità del brand del gruppo di Rosso a Venezia non sarà invasiva, assicura il fondatore di Diesel, «sarà creativa ho sempre fatto cose diverse dal solito. Ho realizzato muri artistici in giro per il mondo mi auguro di fare qualcosa che crei attenzione e visibilità per Venezia».

Rosso ha rivelato di avere ricevuto la notizia del buon esisto dell'offerta mentre era ad Amsterdam: «Ho saputo che eravamo i vincitori di questo bando, ho messo a disposizione questa cifra (5 milioni di euro, ndr) per la città, per un modello di impresa che produce reddito ma che restituisce alla comunità».

Il restauro del ponte di Rialto non avrà come brand Diesel ma Otb, la holding del gruppo di recente costituzione. «Il restauro del Ponte di Rialto non è Diesel ma Otb. Il Ponte di Rialto - ha aggiunto Rosso - é l' opera storica riconosciuto a livello mondiale, il piu» bel ponte che esiste al mondo. La città ci offrirà in cambio spazi ma per fare ancora qualcosa di diverso e moderno.
Possiamo organizzare eventi con personaggi internazionali portare gente e dare ancora piu lustro alla città; lo faremo in modo moderno».

Intanto il 7 gennaio partirà il tavolo tecnico per organizzare la macchina comunicativa; nel 2014 dovrebbero partire i cantieri per i lavori ed entro la fine del 2015 Ponte di Rialto tornerà all'antico splendore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA