Città e Urbanistica

In arrivo 29 milioni per le palestre scolastiche

Ammontano a 29 milioni di euro le risorse per realizzare le palestre scolastiche temporanee nei comuni dell'Emilia Romagna colpiti dal sisma. Lo stabilisce l'ordinanza emanata ieri dal commissario delegato alla ricostruzione e presidente della regione, Vasco Errani, con la quale vengono approvati gli atti di gara e l'assegnazione dei finanziamenti ai comuni per
alcuni interventi eseguiti direttamente. Si prevede una spesa complessiva pari a 27 milioni e 533.000 euro, mentre vengono assegnati ad alcuni comuni un milione e 466.000
euro per la diretta realizzazione degli interventi: a Cavezzo 82.000 euro, a Sant'Agostino 200.000 euro, a Finale Emilia 532.000, a Mirandola 651.000 euro. Il provvedimento,
inoltre, rettifica anche l'ordinanza numero 80 (del 22 novembre 2012) relativamente alla localizzazione della palestra nel comune di San Giovanni in Persiceto.
La concessione definitiva dei contributi ai comuni é subordinata alla presentazione, entro 30 giorni dalla pubblicazione dell'ordinanza, del progetto esecutivo degli interventi. Il
provvedimento é consultabile sul sito internet della regione, nella sezione «Atti per la ricostruzione». Le palestre saranno realizzate nei territori comunali di: Bondeno, Cento,
Mirabello, Poggio Renatico, Vigarano Mainarda (provincia di Ferrara), Fabbrico, Reggiolo, Rolo (provincia di Reggio Emilia), Bomporto, Carpi, Castelfranco (Manzolino), Camposanto,
Concordia sulla Secchia, Finale Mmilia (Massa Finalese), Mirandola, San Possidonio, San Felice sul Panaro, San Prospero, Soliera (provincia di Modena), Galliera, San Giovanni in
Persiceto, Pieve di Cento (provincia di Bologna).


© RIPRODUZIONE RISERVATA