Città e Urbanistica

Condono edilizio: il Pdl tenta il blitz in Senato, il Pd attacca

Condono edilizio, la prossima settimana nell' Aula del Senato è prevista la discussione di un provvedimento messo a punto dall' ex Guardasigilli e senatore Pdl Nitto Palma che riguarda l'abusivismo edilizio in Campania. E gli ecodem del Pd lanciano l'allarme: «A volte ritornano» dicono i senatori Pd Roberto Della Seta e Francesco Ferrante che definiscono il ddl Nitto Palma come «un nuovo, generalizzato condono con il pretesto di impedire l'esecuzione delle migliaia di demolizioni di immobili abusivi disposte dalla magistratura in Campania». Dura anche la reazione di Ermete Realacci, responsabile green economy del Pd: «Senza vergogna - dice - non ci sono altre parole per commentare questo ddl». La norma riaprirebbe i termini dell'ultimo condono, quello varato da Berlusconi nel 2003 e per il Pd «è una vera follia, che consentirebbe una nuova immensa colata di cemento illegale rendendo il nostro territorio sempre più fragile, insicuro e dando un altro colpo al paesaggio».
Ma Palma si difende: «Io pongo un problema serio, perchè nel 2003 il condono edilizio venne applicato su tutto il territorio nazionale tranne che in Campania ed è giusto che ora venga applicato anche a questa regione. In Campania - sottolinea l'ex Guardasigilli - ci sono 175mila abitazioni abusive. L'equivalente di una città come Firenze. Se si pensa che l'abbattimento di queste non potrà essere di più di 35 case all'anno, perchè non ci sono i soldi, applicare ora questo condono mi sembra una cosa sacrosanta». In più «con questo condono - aggiunge il senatore Pdl - si potrebbero recuperare un sacco di soldi per realizzare opere di bonifica ambientale»precisa Nitto Palma che accusa Della Seta e Ferrante di avere «una visione astratta dell'ambiente». E su Twitter Matteo Renzi commenta: «Blitz Pdl: provano a riaprire i termini del condono edilizio? Neanche Cetto Laqualunque" dice il candidato premier Pd, riferendosi al personaggio del politico corrotto e «cementificatore> interpretato da Antonio Albanese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA