Città e Urbanistica

Task force dei professionisti contro l'abusivismo edilizio

Architetti, ingegneri, geometri e geologi in campo a Napoli per combattere l'abusivismo edilizio insieme all'Assessorato all'Urbanistica. L'unione fa la forza, e dove non arrivano i controlli della polizia municipale arrivano le segnalazioni di chi ha specifiche competenze tecniche per il contrasto al fenomeno.
Tutto è nato alla vigilia del mese di agosto, quello più critico dell'anno sotto questo aspetto, quando l'associazione Studio 147, di cui è presidente il consigliere comunale dell'Idv Gaetano Troncone e che riunisce ingegneri, architetti e imprese, ha avviato una collaborazione con l'Assessorato comunale competente, quello all'Urbanistica guidato dall'assessore Luigi De Falco, volta al contrasto del fenomeno dell'abusivismo edilizio in città e lungo le fasce di
territorio dei comuni confinanti.
L'invito del presidente Troncone agli iscritti è stato quello di «effettuare segnalazioni di abusi edilizi inviando una precisa descrizione delle opere e della localizzazione dell'intervento, magari inserendo foto, planimetrie, aerofotogrammetrie». Il tutto a costo zero e con la garanzia dell'anonimato per il professionista che segnala l'abuso. E di segnalazioni ne sono arrivate numerose, molte riguardanti Posillipo e il centro storico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA