Città e Urbanistica

Per lo sviluppo urbano arrivano 50 milioni

La Regione Basilicata ha destinato circa 50 milioni di euro per i progetti di sviluppo urbano di Potenza (26 milioni) e di Matera (24 milioni) con i Piani di sviluppo e coesione (Psc) finanziati con il Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-2013 e ripartiti recentemente dal Cipe.

I progetti sono stati illustrati stamani, a Potenza, nel corso di un incontro con i giornalisti, a cui hanno partecipato il governatore lucano, Vito De Filippo, i sindaci di Potenza e Matera, Vito Santarsiero e Salvatore Adduce, e gli assessori regionali Marcello Pittella (attività produttive), Rosa Mastrosimone (agricoltura), Vilma Mazzocco (ambiente) e Attilio Martorano (Sanità).

Si tratta di progetti che proseguono il percorso cominciato con i Pisus, e che poi si è momentaneamente interrotto per questioni procedurali e burocratiche: nelle scorse settimane, grazie allo "sblocco" e alla redistribuzione dei fondi Fas decisi dal governo, il Cipe ha approvato una serie di interventi, assegnando alla Basilicata 454 milioni per progetti nei settori dei trasporti, dell'istruzione, della sanità, dell'occupazione e dell'ambiente.

In questo ambito rientrano i 50 milioni destinati alle due città, per un percorso che porta Potenza a rafforzare il suo ruolo di centro di servizi per la regione, e Matera per il turismo e la cultura. L'obiettivo è quindi quello di stanziare fondi che in primo luogo danno "respiro" all'economia locale per la realizzazione delle opere, e poi sviluppare un rafforzamento delle strutture urbane come "motore" di sviluppo di tutto il territorio regionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA