Città e Urbanistica

Disco verde della Regione Lazio per la variante al Prg portuale

La Giunta regionale del Lazio ha approvato la variante al piano regolatore portuale di Fiumicino, completando così un iter istituzionale iniziato nel 1999. La variante consentirà di programmare in maniera più ampia lo sviluppo dell'area portuale e di prevedere benefici turistici, commerciali ed economici per il territorio.
«Si tratta di un altro passo importante di pianificazione da parte della Regione Lazio - spiega la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini - che, dopo Civitavecchia, approva anche la variante al piano regolatore portuale di Fiumicino, arrivata dopo anni di attesa. Uno strumento fondamentale per proseguire nello sviluppo di un territorio chiave per tutta la regione».
«E' assolutamente necessario - aggiunge l'assessore alle Politiche per la Mobilità e il Tpl, Francesco Lollobrigida - che lo sviluppo del sistema portuale e infrastrutturale della nostra Regione venga sostenuto con azioni amministrative e normative adeguate».


© RIPRODUZIONE RISERVATA