Città e Urbanistica

Profumo: pronte le linee guida per riqualificare le scuole

G.La.

Pronto un programma per la riqualificazione dell'edilizia scolastica. Basato su linee guida già redatte dal ministero della Pubblica istruzione. Il ministro Francesco Profumo, questa mattina all'Ance per l'incontro sulle prospettive del programma europeo Horizon 2020, ha annunciato che tra le prossime priorità del governo c'è anche un robusto intervento sul patrimonio delle scuole.

«Siamo pronti con le linee guida per avviare questo processo», ha spiegato Profumo. Che ha anche ricordato come oggi in Italia ci siano 64 milioni di metri quadri di edilizia scolastica, che il 76% di questo patrimonio è più vecchio del 1980 e che, quindi, nel 76% dei casi non si va oltre la classe energetica G.

Secondo gli indirizzi del ministero, un ruolo importante sarà affidato alle Regioni in questo processo. «Pensiamo a un fondo regionale nel quale far confluire sia risorse pubbliche che risorse private», ha spiegato l'ex rettore del Politecnico di Torino. Secondo le sue parole, «ci sono molti governatori che si sono già dichiarati disponibili a fare questo tipo di operazione».
Un'operazione che, come ricorda anche il presidente dell'Ance Paolo Buzzetti, «sarà messa al centro del piano città». E che Profumo vorrebbe indirizzare verso un ripensamento delle scuole nella vita delle comunità. «Penso che debbano essere sempre più un centro civico aperto, messo a disposizione dei cittadini, con strutture polifunzionali, aperte anche oltre gli orari ai quali siamo abituati oggi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA