Città e Urbanistica

Sciarrone (Ntv): completare subito Roma Tiburtina

Completare al più presto la stazione di Roma Tiburtina, anche con il contributo di Roma Capitale. Lo chiede Ntv, la società privata che ha scelto lo scalo capitolino come proprio hub e dove oggi ha inaugurato due centri servizio per i viaggiatori. «Abbiamo fatto una scelta precisa, rinunciare a Termini, visto che c'era una nuova stazione pensata proprio per l'alta velocità», ha spiegato l'amministratore delegato Giuseppe Sciarrone illustrando i risultati del primo mese di esercizio.

«I servizi accessori ancora non funzionano: Rfi a quanto ho capito ha quasi finito e Roma Capitale deve completare questi interventi», ha detto Sciarrone nel corso di una
conferenza stampa cui ha partecipato anche il sindaco di Roma Gianni Alemanno, ribadendo che Ntv vuole «identificare Tiburtina come la stazione di Italo».

Tiburtina «è bellissima, estremamente funzionale, una delle migliori d'Europa, gioiello che valorizza tutto l'investimento sull'alta velocità e noi ci crediamo fortemente», ha aggiunto Sciarrone, spiegando che il completamento dei servizi accessori (parcheggi per auto private,
sistemazione del piazzale per i bus e delle aree per i taxi, esercizi commerciali e segnaletica) è essenziale per la piena funzionalità della nuova stazione. L'altro scalo di Ntv sarà la stazione Ostiense, che sarà operativa dal 14 giugno e che è stata scelta per i romani che abitano lontano da Termini e Tiburtina, ha spiegato Sciarrone. «Il terminal adesso rinasce - ha detto - è un nuovo momento di costruzione di una nuova Roma, una Roma moderna»


© RIPRODUZIONE RISERVATA