Città e Urbanistica

Abruzzo, in tre anni microzonazione sismica

«Entro i prossimi tre anni tutti i Comuni della Regione Abruzzo saranno dotati di studi di microzonazione sismica fondamentali per una corretta pianificazione territoriale. La terribile
tragedia aquilana ha, finalmente scosso le coscienze politiche». Lo ha annunciato Nicola Tullo, Presidente dell'Ordine dei Geologi dell'Abruzzo , proprio nel giorno del terzo anniversario del terremoto che spezzò vite e colpì duramente il patrimonio artistico e culturale abruzzese.

«I Comuni potranno revisionare i propri strumenti urbanistici sulla base di un' accurata conoscenza geologica - ha proseguito Tullo - geomorfologica e sismica del proprio
territorio, ossia sulla conoscenza delle sue criticità, della sua vulnerabilità e dei suoi pericoli reali. E' certamente un piccolo passo ma fondamentale per intraprendere il lungo cammino verso la prevenzione e la messa in sicurezza del patrimonio edilizio, artistico e infrastrutturale, verso un nuovo modo di intendere il territorio salvaguardando con tutti i mezzi (culturali, normativi ed economici) la vita umana e le attività antropiche, affinché il sacrificio delle tante vittime dell'Aquila e di tutti coloro che in quell'occasione hanno perso i propri riferimenti, non sia stato vano e sia l'inizio di un futuro più consapevole e civile».


© RIPRODUZIONE RISERVATA