Città e Urbanistica

Ponte Genova, al via le operazioni per varare la campata da 94 metri che scavalcherà il Polcevera

Q. E. T.

Come avvenuto con le altre due campate da 100 metri, in condizioni atmosferiche favorevoli, la salita avverrà con una velocità di circa 5 metri all'ora

Nel cantiere del nuovo ponte di Genova entrano nel vivo le operazioni propedeutiche al varo della campata tra le pile 9 e 10, ossia la trave da 94 metri di lunghezza che scavalcherà le due sponde del torrente Polcevera.
Come avvenuto con le altre due campate da 100 metri, in condizioni atmosferiche favorevoli, la salita avverrà con una velocità di circa 5 metri all'ora. La campata, del peso di 1800 tonnellate, sarà completa di 14 carter laterali e delle predalles, ossia le strutture per il getto di calcestruzzo e l'armatura della soletta. Sarà collocata a 40 metri d'altezza.
Sarà l'undicesimo impalcato su 19 a salire in quota. L'operazione di sollevamento, che sarà effettuata con l'uso degli strand jack, è prevista - salvo impedimenti - per la metà di questa settimana.

Visto che la campata dovrà essere sollevata nella posizione esatta in cui si trova in area di cantiere - spiegano dalla struttura commissariale - prima di iniziare il varo dovrà essere trasferita con l'utilizzo di carrelli telecomandati verso l'alveo del torrente. La campata sarà traslata verso levante nell'alveo finché - all'interno dell'alveo stesso - verrà presa caricata su un altro gruppo di carrelli che la collocheranno prima verso est e poi verso nord.
Una volta nella giusta posizione l'impalcato sarà agganciato dagli strand jack installati sui conci di testa delle due pile (quello sulla pila 9 è già montato, quello sulla pila 10 sarà varato domenica).


© RIPRODUZIONE RISERVATA