Città e Urbanistica

Opera edilizia abusiva, la data di ultimazione deve essere provata da parte di chi richiede la prescrizione

Andrea Magagnoli

Lo afferma la corte di cassazione con la sentenza n.44510/2019 depositata il giorno 31 ottobre 2019

La data di ultimazione dei lavori abusivi deve essere provata da parte di chi richiede la prescrizione . Lo afferma la corte di cassazione con la sentenza n.44510/2019 depositata il giorno 31/10/2019. Il caso di specie trae origine dalla realizzazione di un'opera edilizia abusiva, in assenza di permesso di costruire e comunque in difformità da un'autorizzazione ottenuta in sanatoria. L'attività edilizia era stata ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?