Città e Urbanistica

Universiadi, Basile: per il successo importante anche la comunicazione

Q.E.T.

Lo staff della manifestazione continuerà a raccontare l'impatto, anche economico, della kermesse sul territorio

«La corretta ed efficace comunicazione di un evento sportivo di rilievo internazionale come l'Universiade è garanzia del successo dell'evento stesso». Lo ha detto Gianluca Basile, commissario della manifestazione sportiva che si è conclusa ieri sera con la cerimonia di chiusura nello stadio San Paolo, alla presenza del premier Giuseppe Conte.

Della comunicazione dell'evento si è occupato un ufficio stampa che «composto da sole sette persone è stato in grado di gestire i rapporti con i circa 1.200 media accreditati alla manifestazione provenienti da 53 paesi. E il suo compito non si esaurisce con la chiusura della manifestazione. Il nostro Ufficio Stampa è infatti già al lavoro per continuare a raccontare, anche a riflettori spenti, le immagini spettacolari delle Cerimonie, le emozioni delle gare, i sorrisi degli atleti di 118 Paesi, la bellezza degli impianti sportivi rinnovati, il calore e l'accoglienza di Napoli e della Campania che hanno reso straordinaria questa Universiade Napoli 2019».


© RIPRODUZIONE RISERVATA