Città e Urbanistica

Tar Lazio: l'ordinanza di demolizione dell'abuso non vale come rigetto della domanda di condono

Donato Palombella

Per il Tar l'istanza sospende l'ordine e non può essere interpretata come «rigetto implicito» della richiesta

La presentazione dell'istanza di condono sospende l'ordine di demolizione ed impone all'amministrazione di esprimersi espressamente sulla sanabilità delle opere realizzate abusivamente. L'ordinanza di demolizione non può essere interpretata come «rigetto implicito» dell'istanza di condono. La normativa sul condono edilizio Il "primo condono" risale alla Legge 28 febbraio 1985 n. 47 voluta dal governo Craxi che, da una parte, con un poderoso colpo di spugna, cerca di ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?