Città e Urbanistica

Chiude il Consorzio per navigare il Po e Milano può riqualificare la maxi-area Porto di mare

Massimiliano Carbonaro

L'ente statale cede al Comune a prezzo di favore e la giunta uscente lancia progetto che attua il Pgt: attività produttive, verde, sport

In vista della sua definitiva liquidazione (che avverrà una volta completata la cessione delle aree che sono ancora in pancia) il Consorzio del Canale Navigabile Milano Cremona Po (costituito nel 1941) cede al Comune di Milano un suo pezzo pregiato e legato strettamente alla sua origine, l'area chiamata "Porto di Mare" e con questa azione tramonta definitivamente ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?