Città e Urbanistica

Federalismo demaniale, finora restituiti ai Comuni 3.429 immobili statali (60%)

Massimo Frontera

Lo ha comunicato l'Agenzia del Demanio. Solo a gennaio sono stati trasferiti 231 immobili

Sono 231 i beni dallo Stato consegnati agli Enti locali nell'ultimo mese, dal 31 dicembre 2015 al 29 gennaio 2016, grazie al federalismo demaniale. Lo comunica l'agenzia del Demanio, specificando che gli immobili sono stati trasferiti a titolo gratuito con la procedura prevista dall'art. 56 bis del Decreto legge n.69 del 2013. Gli immobili, spiega sempre il comunicato del Demanio, potranno così essere recuperati, valorizzati e destinati a nuove attività.
Immobiliare: L'Agenzia del Demanio ha trasferito 231 beni statali agli enti locali - 2 -
Con questo incremento, informa sempre l'Agenzia del Demanio, è stato completato il 60% dei passaggi in proprietà, trasferendo complessivamente 3.429 beni su 5.648 domande accolte su tutto il territorio nazionale.

FEDERALISMO DEMANIALE - TUTTI GLI IMMOBILI TRASFERITI FINORA AI COMUNI (al 29 gennaio 2016)

Resta invece invariato il numero dei beni di demanio storico-artistico trasferiti con il federalismo demaniale culturale. «Ad oggi – ricorda la nota del Demanio - sono attivi 233 tavoli tecnici con i comuni richiedenti e con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per definire i Programmi di valorizzazione con finalità culturali. Su un totale di 144 Programmi di valorizzazione presentati dagli Enti locali, si è arrivati all'approvazione di 98 Programmi e l'iter di trasferimento si è concluso per 67 immobili, che sono stati definitivamente trasferiti ai comuni».

FEDERALISMO CULTURALE - TUTTI GLI IMMOBILI TRASFERITI FINORA AI COMUNI (al 29 gennaio 2016)


© RIPRODUZIONE RISERVATA