Città e Urbanistica

Milano, Bologna e Firenze le tre città più smart d'Italia

Mila Fiordalisi

La classifica ICity Rate 2015 dei comuni più «intelligenti» diffusa ieri da Forum Pa e Openpolis: top ten dominata da città di media grandezza, Roma scivola al 21esimo posto

Milano, Bologna e Firenze: sono queste, nell'ordine, le prime tre smart city d'Italia secondo l'ICity Rate 2015 (www.icitylab.it/il-rapporto-icityrate/edizione-2015/dati-2015 ), l'indagine annuale a firma di Forum PA e realizzata in collaborazione con Openpolis con l'obiettivo di stilare la classifica dei Comuni più smart d'Italia (106 le città prese in esame e 150 gli indicatori statistici). Le tre città confermano dunque la propria posizione – erano sul podio anche nel 2014 – ma con alcune varianti rispetto a un anno fa: Milano continua a conquistare punti, Firenze rincorre velocemente ma Bologna registra una brusca frenata.

«Dopo Roma (al 21mo posto, nove posizioni in meno rispetto al 2014, ndr) il capoluogo emiliano è la città che in assoluto avanza di meno nei punteggi di ICity Rate rispetto allo scorso anno, tradendo una rendita di posizione che rischia, alla lunga, di non reggere alla competizione delle altre città nella parte alta della classifica che appaiono decisamente più dinamiche», si legge nel report presentato a Bologna in occasione di Smart City Exhibition. L'edizione 2015 del report si è arricchita con una nuova "dimensione": legality, che si aggiunge ai "tradizionali" economy, living, environment, people, mobility, governance. «Dalla lentezza dei processi, agli abusi edilizi, passando per la criminalità organizzata in tutte le sue sfaccettature, molto spesso lì dove la città cerca di evolversi, problemi strutturali interrompono il tutto sul nascere», commenta il direttore generale di Forum PA, Gianni Dominici.
Da segnalare il ritorno tra le prime dieci posizioni di Trento (lo scorso anno 13°) e l'uscita dalla top 10 di Ravenna (dal 7° al 13° posto). Ma quello che più spicca – evidenziano da Forum PA - è che sei delle dieci città al top non sono città metropolitane ma di medie dimensioni. "Sono le nuove piccole capitali a volte molto più dinamiche e performanti delle grandi città metropolitane". La prima città del mezzogiorno in classifica si conferma, anche quest'anno, Cagliari in 60ma posizione. Napoli è solo 80esima.


© RIPRODUZIONE RISERVATA