Città e Urbanistica

Cassazione: no a sanatorie «postume» degli abusi, anche se il nuovo Prg aumenta i volumi realizzabili

Pietro Verna

La sanatoria può essere conseguita soltanto se ricorre la doppia conformità del manufatto alla disciplina urbanistica vigente sia al momento della realizzazione, che al momento della presentazione della domanda

La sanatoria degli abusi edilizi può essere conseguita soltanto se ricorrono tutte le condizioni indicate dall'articolo 36 del Dpr 380/2001 (Testo unico edilizia), ossia la doppia conformità del manufatto alla disciplina urbanistica vigente sia al momento della realizzazione dello stesso, che al momento della presentazione della domanda di sanatoria. Ragione per ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?