Casa Fisco Immobiliare

Accordo Ance-Invimit Sgr per valorizzare il patrimonio immobiliare

Q.E.T.

Un team congiunto definirà e verificherà le proposte di valorizzazione e costruirà modelli di partnership pubblico-privata

Condivisione di proposte legislative e procedurali per snellire i processi amministrativi e rilanciare gli interventi di rigenerazione urbana e sostenere lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico italiano. Sono questi gli obiettivi del protocollo siglato mercoledì 10 aprile da Invimit Sgr e Ance nell'ambito del Salone del mobile di Milano. L'accordo, firmato dal Presidente di Invimit, Trifone Altieri e dal Presidente Ance, Gabriele Buia, prevede la costituzione di un team congiunto che avrà il compito, coinvolgendo il sistema territoriale, di definire e verificare le proposte di valorizzazione, costruire modelli di partnership pubblico-privata, mettere a punto proposte legislative e procedurali finalizzate ad accelerare e snellire i processi amministrativi e analizzare i trend di mercato.
Prosegue, dunque, come già avvenuto al Mipim di Cannes, l'impegno di Invimit e di Ance nel rilanciare la collaborazione tra pubblico e privato per accelerare la valorizzazione degli asset immobiliari pubblici, definita dal Governo una priorità di politica economica, attirare gli investitori, favorire la rigenerazione urbana e la competitività delle città italiane


© RIPRODUZIONE RISERVATA