Casa Fisco Immobiliare

Edilizia privata, quando l’ascensore è legittimo per «solidarietà condominiale

Valeria Sibilio

Il condominio, dice la Cassazione, non può opporsi all’ampliamento della scala per far posto l’ascensore ai fini di ottenere l’abitabilità dell’immobile

L'ampliamento di una scala padronale, per permettere l'esecuzione di un'opera indispensabile per l'effettiva abitabilità di un immobile, non può essere escluso per disposizioni condominiali che subordinino i lavori all'autorizzazione del condominio. Soprattutto in virtù del principio della «solidarietà condominiale», cui ci si deve attenere. Lo ha chiarito la Cassazione con l'ordinanza 31462 del 2018. La vicenda nasce da ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?