Casa Fisco Immobiliare

Saldo Imu-Tasi, tutte le regole nella guida in edicola domani con Il Sole 24 Ore

Q.E.T.

Il fascicolo passa in rassegna le principali questioni applicative legate ai due tributi: dalle modalità di calcolo agli immobili strumentali all'attività d'impresa

Si ripresenta puntuale il prossimo 16 dicembre l'appuntamento per i versamenti del saldo per Imu e Tasi per le persone fisiche e le imprese. In molti casi si tratta di versare la stessa somma pagata a giugno; a meno che in corso d'anno non siano intervenute modifiche alla situazione del patrimonio immobiliare, con cessioni, acquisti o locazioni.

In ogni caso, con Il Sole 24 Ore di mercoledì 30 novembre i lettori avranno a disposizione (su carta o online per gli abbonati digitali) una guida completa al versamento del saldo. Che fa i conti anche con un'importante innovazione che riguarda proprio le modalità di pagamento; infatti, grazie alla conversione in legge del Dl fiscale 193/2016, i contribuenti potranno adempiere attraverso l'F24 ordinario allo sportello bancario o postale anche per importi superiori ai 1.000 euro.

Tornando alla guida, il fascicolo passa in rassegna le principali questioni applicative legate ai due tributi; si parte dalle modalità di calcolo per poi affrontare le questioni legate alle locazioni e al canone concordato, la situazione di chi vive all'estero e ha immobili in Italia, gli obblighi di imprese e professionisti in relazione agli immobili strumentali all'attività d'impresa. Tutto questo senza trascurare l'agricoltura (gli immobili rurali sono senza Imu e con Tasi ridotta se strumentali), il regime dei beni collabenti e delle aree edificabili, così come le modalità da seguire per rimettersi in regola rispetto a mancati o parziali pagamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA