Casa Fisco Immobiliare

Firenze affida in concessione restauro e valorizzazione dell'ex convento Sant'Orsola

Al. Le.

Tutti gli interventi sono a carico esclusivo del privato che dovrà assumersi ogni onere economico-finanziario

Il Comune di Firenze ha pubblicato il bando di affidamento in concessione dell'ex monastero di Sant'Orsola. Si tratta dell'ex manifattura Tabacchi, situata nel centro della città, per cui l'Agenzia del Demanio fornisce il supporto alle attività di valorizzazione grazie a una convenzione siglata pochi giorni fa con l'ente.

Lo scopo della concessione è il recupero del complesso immobiliare tramite interventi di restauro e ristrutturazione e il suo utilizzo a fini economici. Il bando sarà on line, anche nella versione inglese, sul sito della Città metropolitana di Firenze fino al 9 agosto prossimo e prevede una concessione fino a 50 anni, a seguito di parere positivo della direzione regionale del Mibact.

La concessione di valorizzazione non comporta il trasferimento, neppure parziale, della proprietà dell'immobile. Non essendo contemplata alcuna forma di cofinanziamento da parte del Comune o di altro soggetto pubblico, tutti gli interventi sono a carico esclusivo del concessionario che dovrà assumersi ogni onere economico-finanziario, nonché la responsabilità giuridica.

La durata della concessione di valorizzazione sarà quella offerta dal concessionario in sede di gara, commisurata al raggiungimento dell'equilibrio economico-finanziario dell'iniziativa e comunque non superiore al limite massimo. In caso di iniziale durata inferiore, sarà possibile una proroga fino al limite massimo di 50 anni in presenza di sopravvenute ragioni incidenti sul raggiungimento delle'quilibrio, previa verifica dell'adempimento di tutti gli obblighi assunti in concessione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA