Casa Fisco Immobiliare

Residenze hi-tech con vista su San Pietro, il lusso sbarca nella Capitale

M.Fr.

Presentato il complesso immobiliare Monticelli, promosso da Europa Risorse

Appartamenti domotici in cui tutto si può gestire con uno smartphone, materiali pregiati, piscina privata a richiesta, impianto geotermico, serre solari, classe energetica A+, servizi alberghieri e per finire, in ogni garage, la presa per la ricarica dei veicoli elettrici. Tutto questo nel cuore della Capitale, a 400 metri dalle mura vaticane e con vista sulla Cupola di San Pietro, godibile da un roof garden di 300 metri quadrati.

Queste, in sintesi, le caratteristiche delle residenze di pregio che Europa Risorse sta realizzando nella Capitale. Il progetto Monticello - in cui la società guidata da Antonio Napoleone sta investendo 100 milioni di euro - si compone di tre immobili (le Residenze, la Villa e Villa Pazzi) in costruzione sull'area una volta occupata da una clinica privata e dove ora saranno realizzati 60 appartamenti, con tagli che vanno da 120 a quasi 500 mq, in consegna a partire dalla primavera dell'anno prossimo.
Oltre al servizio di concierge, guardiania e manutenzione, per i futuri condòmini saranno disponibili servizi di baby sitting, catering, lavaggio auto.

IL TOUR VIRTUALE

L'impianto geotermico è costituito da 132 sonde quadruple che scendono fino a 100 metri di profondità per oltre 50 chilometri di tubazioni. La struttura è a prova di sisma. La muratura è rivestita da un cappotto di 16 centimetri. Le serre private (solo negli appartamenti più grandi) captano l'energia solare e la utilizzano per contribuire al riscaldamento invernale, mentre d'estate, aprendo le vetrate, si aprono al normale utilizzo come terrazze.


© RIPRODUZIONE RISERVATA