Casa Fisco Immobiliare

Tecnocasa: aumenta la domanda di trilocali e quadrilocali. Ma il budget diminuisce

E. Sg.

Sul mercato residenziale aumenta la domanda per le case più grandi, dai trilocali in su. Il dato, probabilmente spinto da un lato dalla discesa dei prezzi (proporzionalmente più marcato per le pezzature più abbondanti, soprattutto se non di pregio) e dall’altro dal mercato cosiddetto di sostituzione, emerge da una elaborazione dell’Ufficio studi Tecnocasa.

«Dal 2013 in poi – sottolineano dal network immobiliare – si nota una diminuzione progressiva delle percentuali sui tagli più piccoli come monolocali e bilocali. Al contrario, si segnala un aumento per le tipologie più ampie, dal trilocale in poi. Questo è avvenuto proprio a causa del ribasso dei prezzi che ha reso possibile l'acquisto di immobili più ampi, soprattutto il trilocale, scelto da tante giovani coppie che hanno saltato la classica fase in cui si acquistava prima il bilocale per poi passare all'appartamento con una camera in più».

Più nel dettaglio, nel 2013 il trilocale assorbiva il 35,6% delle ricerche, mentre nel 2015 la quota è salita al 37,5%. Stesso andamento per i quadrilocali (dal 21,9% al 24,5%) e per i tagli maggiori (dall’8,3% al 9,3%).

L'analisi della disponibilità di spesa, invece, registra un progressivo aumento nelle fasce più basse, fino a 170 mila € il che significa che è salita la percentuale di persone che hanno voluto o potuto destinare all’acquisto immobiliare meno capitali. «E questa – commentano da Tecnocasa – è stata una delle cause che ha determinato il ribasso dei prezzi immobiliari e che è stata dovuta soprattutto all'atteggiamento prudenziale attuato dagli istituti di credito a partire dalla fine del 2007».


© RIPRODUZIONE RISERVATA