Casa Fisco Immobiliare

Istat, in cinque anni prezzi delle case scesi del 14%

Al. Tr.

Dal 2010 a oggi la diminuzione dei prezzi delle abitazioni rispetto al 2010 raggiunge il -14,0%. Lo comunica l'Istat diffondendo i dati sul secondo trimestre 2015. Alla riduzione, dicono i dati, concorrono sia le abitazioni esistenti sia le nuove, i cui prezzi sono scesi rispettivamente del 19,0% e dell'1,9%.

Rispetto al secondo trimestre 2015, secondo le stime preliminari dell'Istat, l'indice dei prezzi delle abitazioni (Ipab) acquistate dalle famiglie sia per fini abitativi sia per investimento diminuisce dello 0,1%, mentre rispetto al 2014 il calo arriva al 3 per cento. Le flessioni sono dovute alle diminuzioni dei prezzi sia delle abitazioni nuove (-0,3% rispetto al primo trimestre 2015, -2,0% rispetto al trimestre 2014) sia di quelle esistenti (-0,1% congiunturale, -3,5% su base annua).
«La persistenza delle riduzioni di prezzo - precisa l'Istat - si manifesta in un quadro di significativa ripresa del mercato immobiliare residenziale in termini di numero di compravendite, pari a +8,2% su base annua nel secondo trimestre 2015 secondo i dati diffusi dall'Osservatorio del Mercato Immobiliare dell'Agenzia delle Entrate».


© RIPRODUZIONE RISERVATA