Bollettino Bandi

Ingegneria, a Ragusa in gara l'adeguamento sismico di tre strutture sanitarie per 1,8 milioni

Alessandro Lerbini

Il Comune di Frosinone assegna l'incarico di alta sorveglianza da 820mila euro per i lavori dello stadio Casaleno

Incarichi professionali per 1,8 milioni a Ragusa. A promuovere le gare è l'Azienda sanitaria provinciale che affida tre servizi di ingegneria e architettura riguardanti il miglioramento sismico di strutture ospedaliere. Il bando più rilevante (dal compenso di 750mila euro) riguarda la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori, relazione geologica, direzione lavori, misura e contabilità per l'adeguamento sismico del presidio ospedaliero Regina Margherita di Comiso.
Seguono le gare per il presidio sanitario M. P. Arezzo (690mila euro) e per la residenza sanitaria assistenziale (350mila euro), entrambe a Ragusa.

Le gare saranno assegnate con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa:
alla professionalità e adeguatezza dell'offerta andranno al massimo 40 punti, alle caratteristiche qualitative e metodologiche dell'esecuzione del servizio 35 punti), al ribasso percentuale indicato nell'offerta economica con riferimento al prezzo 20 punti, alla riduzione del tempo di espletamento del servizio 5 punti. I tre bandi rimangono aperti fino al 19 aprile.

Vai ai documenti di gara

Stadio Frosinone
A Frosinone, l'amministrazione comunale ha pubblicato un bando per l'affidamento di servizi di ingegneria riguardanti l'alta sorveglianza della concessione di lavori pubblici per la ristrutturazione ed il completamento dello stadio Casaleno.
L'importo dell'incarico è di 820mila euro, di cui 220mila euro per il servizio di alta sorveglianza dei lavori dello stadio per l'importo a base di gara di 5,9 milioni e per una quota del 6% dell'importo stimato delle opere di valorizzazione offerti dal concessionario, per un importo stimato degli interventi non superiore a ulteriori 10 milioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA