Bollettino Bandi

Vicenza, compenso da 888mila euro per progettare la nuova autostazione di Montecchio Maggiore

Alessandro Lerbini

L'esigenza di realizzare una nuova barriera autostradale trae spunto dalla situazione disagiata dell'attuale casello e dalla continua congestione del traffico sugli svincoli e sulla viabilità esterni

Incarico professionale da 888mila euro per opere stradali a Vicenza. L'Autostrada Brescia-Padova manda in gara i servizi di ingegneria per la progettazione delle opere di completamento della nuova autostazione di Montecchio Maggiore e dei collegamenti con la viabilità ordinaria.

L'esigenza di realizzare una nuova stazione autostradale a Montecchio Maggiore trae spunto dalla situazione alquanto disagiata dell'attuale casello e dalla continua congestione del traffico sugli svincoli e sulla viabilità esterni, che presentano caratteristiche inadeguate nei confronti degli attuali ingenti volumi di traffico.
La congestione provoca frequentemente la paralisi della rotatoria esistente all'uscita del casello e code sulle strade che vi s'innestano, in particolare sulla Sp 500 proveniente da Brendola e sulla viabilità d'accesso ad Alte.
Inoltre, nelle giornate più critiche, le code si formano anche lungo lo svincolo autostradale fino a raggiungere, a ritroso, l'autostrada stessa dove si creano rallentamenti nella pista di decelerazione dello svincolo, con situazioni di pericolo anche per il traffico autostradale.

Il progetto della nuova autostazione di Montecchio Maggiore, con i collegamenti alla viabilità ordinaria, si compone di due lotti.
Le opere del 1° lotto sono riconducibili alla deviazione autostradale, agli innesti su quest'ultima delle rampe di svincolo, e ai manufatti di progetto che "sottopassano" la piattaforma autostradale (comprendente anche una galleria ferroviaria).

Le opere stradali del 2° lotto sono: il completamento delle piste di svincolo autostradale, il piazzale di esazione e parcheggi, la rotatoria di accesso al casello e raccordo alla Sr 11/ Sp 246 var; l'adeguamento della Sr 11; la variante Sp 500 Est e la nuova rotatoria in prossimità dell'attuale casello (compresa la riqualifica di quest'ultimo a Centro di Manutenzione, una volta terminato l'esercizio).

La gara sarà assegnata con il criterio del prezzo più basso. Il termine per consegnare una proposta scade il 14 dicembre.

Vai ai documenti di gara


© RIPRODUZIONE RISERVATA