Bollettino Bandi

Rfi appalta lavori per 254 milioni sulle linee Firenze-Viareggio e Arcisate-Stabio

Alessandro Lerbini

Le gare, promosse con il sistema di qualificazione interno, riguardano le tratte Pistoia-Montecatini Terme e Olona-confine di Stato

Due maxiopere ferroviarie al via in Toscana e in Lombardia. Con il ricorso al proprio sistema di qualificazione interno, Rete ferroviaria italiana affida la progettazione esecutiva e l'esecuzione delle opere civile, degli impianti di armamento ferroviario, di trazione elettrica e degli impianti IS di piazzale per la realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria Firenze-Viareggio, nella tratta Pistoia-Montecatini Terme.
La gara, a procedura ristretta, ha un valore di 136,9 milioni, di cui 84,2 milioni per lavori a corpo, 47,3 milioni per lavori a misura, 1,75 milioni per la progettazione esecutiva, 3,5 milioni per gli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso. Il termine per rispondere alla domanda d'invito di Rfi scade il 23 aprile.

Rfi adotta la stessa procedura anche per la Arcisate-Stabio, in provincia di Varese. L'avviso da 117 milioni riguarda il completamento del nuovo collegamento, nel tratto compreso fra il ponte sul fiume Olona (escluso) e il confine di Stato, comprensivo degli impianti di Induno Olona, Arcisate, "bivio Arcisate" e Gaggiolo, nonché dei lavori di rimodellazione morfologica delle aree Femar e Csfb02. In questo caso le offerte dovranno pervenire entro il 20 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA