Bollettino Bandi

Assistenza tecnica sui Pon-Por 2014-20, Consip apre la consultazione al mercato

A.A.

La gara oggetto della consultazione (che Consip bandirà successivamente, suddivisa in lotti) riguarda l'affidamento dei servizi di assistenza tecnica e supporto sui piani operativi cofinanziati dalla Ue

È stato pubblicato da Consip (clicca qui ) il documento di consultazione del mercato in vista della gara per l'assistenza tecnica e il supporto alle Autorità di Gestione e alle Autorità di Certificazione dei programmi di sviluppo cofinanziati con fondi dell'Unione Europea.
Il questionario, pubblicato sul sito ww.consip.it, è rivolto agli operatori del mercato con l'obiettivo di raccogliere la visione delle imprese sulle prospettive del mercato di riferimento per completare lo studio del contesto di riferimento per i servizi oggetto di gara, garantendo così la massima pubblicità e diffusione delle informazioni.
La gara oggetto della consultazione – che Consip bandirà successivamente, suddivisa in lotti - riguarda l'affidamento dei servizi di assistenza tecnica e di supporto alle Autorità di gestione e certificazione sui programmi operativi cofinanziati dall'UE nel periodo di programmazione 2014/2020 e in particolare quelli connessi alla gestione dei programmi operativi, alla selezione delle operazioni, alla gestione finanziaria e al controllo dei programmi, nonché alle funzioni dell'Autorità di Certificazione.
Si tratta di un progetto che Consip realizza in stretta collaborazione con la nuova Agenzia per la Coesione Territoriale e che mira a fornire servizi professionali di assistenza alle amministrazioni pubbliche - in particolare le Regioni - titolari di programmi finanziati con fondi comunitari, standardizzando verso l'alto la qualità dei servizi e riducendo il time to market dei progetti finanziati con fondi UE. L'obiettivo è di rendere l'accesso ai servizi di assistenza molto più rapido e semplice, in base a un contratto quadro a cui le amministrazioni possano accedere senza dover passare attraverso specifiche procedure di gara, diminuendo così di almeno 18 mesi il tempo necessario all'avvio dei progetti e di conseguenza il rischio di perdere i fondi a causa di ritardi e carenze nella programmazione.
Consip è incaricata del progetto dal Dl 66/2014 (convertito nella legge 89/2014), che prevede (articolo 9, comma 8-bis): «nell'ottica della semplificazione e dell'efficientamento dell'attuazione dei programmi di sviluppo cofinanziati con fondi dell'Unione europea, il Ministero dell'economia e delle finanze si avvale di Consip S.p.A., nella sua qualità di centrale di committenza (...) per lo svolgimento di procedure di gara finalizzate all'acquisizione, da parte delle autorità di gestione, certificazione e audit istituite presso le singole amministrazioni titolari dei programmi di sviluppo cofinanziati con fondi dell'Unione europea, di beni e di servizi strumentali all'esercizio delle relative funzioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA