Bollettino Bandi

Torino, per il passante ferroviario in gara due cantieri su viale della Spina

Alessandro Lerbini

Gli interventi hanno un valore di 12,3 milioni. A Nichelino Campi di Vinovo Spa affida la viabilità del nuovo centro commerciale per 11,6 milioni

A Torino tris di interventi per la mobilità per un valore di oltre 24 milioni. L'amministrazione comunale assegna due appalti per il passante ferroviario e la sistemazione superficiale di viale della Spina. Il bando per il tratto tra via Grassi e corso Regina Margherita ha un valore di 6.589.215 euro, mentre tra corso Regina Margherita e piazza Baldissera i lavori hanno un importo di 5.785.000 euro. Entrambi i cantieri avranno la durata di un anno.

Via Grassi - corso Regina Margherita
Gli interventi riguardano il completamento di corso Inghilterra e si estendono oltre la piazza Statuto lungo corso Principe Oddone, nel tratto compreso tra via Grassi e corso Regina Margherita .
Il progetto comprende l'allestimento del sottopasso veicolare che corre sotto piazza Statuto sull'asse corso Inghilterra/corso Principe Oddone, le cui opere strutturali sono state già realizzate nell'ambito dei lavori ferroviari. Nell'intervento sono inclusi il completamento del nuovo Corso Inghilterra fino a piazza Statuto e la riqualificazione delle aree di Corso P. Oddone prospicienti il cantiere.

Corso Regina Margherita - Piazza Baldisserra
Il progetto comprende la realizzazione del viale nelle aree attualmente occupate da ciò che resta del cantiere del Passante.
Anche in questo tratto il viale conserva la sezione stradale consueta e costituita da due carreggiate a tre corsie destinate al traffico più veloce, e da due carreggiate laterali riservate al traffico locale. La forte presenza del verde caratterizza anche questo tratto del viale, tramite due banchine alberate laterali e una banchina centrale con siepe.
Il percorso ciclabile si estende tra corso Regina e piazza Baldissera tramite due piste ciclabili monodirezionale collocate sulle banchine alberate. Le intersezioni dei controviale con le vie laterali saranno completamente rialzati allo scopo di attenuare le velocità dei veicoli a dare maggiore sicurezza agli attraversamenti pedonali non semaforizzati.
Nel progetto sono previsti tre attraversamenti semaforizzati in direzione est-ovest in corrispondenza di Via Don Bosco, Corso Ciriè e Strada del Fortino.

L'affidamento e la contrattualizzazione delle opere sono subordinate all'assegnazione del contributo ministeriale, la sua mancata assegnazione o conferma comporterà l'annullamento della gara. I due avvisi scadono il 27 gennaio e il 3 febbraio 2015.

Il passante ferroviario di Torino, oltre a essere una importante infrastruttura ferroviaria destinata a potenziare il trasporto metropolitano su rotaia, rappresenta una fondamentale opportunità di riqualificazione urbana con la realizzazione del viale della Spina, che ricuce le due parti della città prima separate dalla trincea ferroviaria.

Vinovo
Campi di Vinovo Spa appalta invece la realizzazione dell'infrastruttura stradale denominata «Asse Debouchè» per l'adeguamento della viabilità lungo la Sr 23 in corrispondenza del progetto del Parco commerciale localizzato nei Comuni di Nichelino e Vinovo adiacente al Parco Naturale di Stupinigi. I lavori hanno un importo di 11.628.456 euro. Al merito tecnico andranno 55 punti, al prezzo e al tempo di esecuzione 45. Il bando scade il 30 gennaio 2015.


© RIPRODUZIONE RISERVATA