Bollettino Bandi

Rcm realizza il polo audiovisivo di Giffoni, Sirti vince gli impianti Italferr

Alessandro Lerbini

In provincia di Salerno al via il cantiere da 14,5 milioni per sale proiezioni e laboratori destinati al festival del film dei giovani

La Sirti di Milano vince il cantiere di Italferr per potenziare le tratte Sparanise-Caserta e Salerno-Battipaglia. Il bando da 16,5 milioni, che ha visto partecipare cinque concorrenti, consisteva nella progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori per il potenziamento tecnologico riguardante la realizzazione di nuovi ACC a schema V401 nelle stazioni di Santa Maria Capua Vetere, Capua e Pontecagnano, di adeguamenti ACEI I/016 in esercizio nelle altre stazioni di tratta, di interventi collegati di telecomunicazioni, LFM, impianti meccanici, armamento, TE, oltre alla realizzazione di nuovi fabbricati tecnologici e alla ristrutturazione di locali esistenti. L'appalto è stato assegnato a un prezzo di 11,7 milioni.

Rimanendo sempre in zona, Rcm costruzioni di Sarno ha ottenuto l'appalto del Comune di Giffoni Valle Piana (Salerno) per la progettazione e l'esecuzione di fabbricati con relativi impianti e finiture della Giffoni Multimedia Valley (stralcio 1° lotto funzionale). L'Ati, comprendente anche la Cicalese Impianti di Salerno, ha realizzato il maggior punteggio complessivo pari a 96,569, offrendo un prezzo complessivo di 14.591.719 euro, di cui 14.428.907 euro per lavori ed oneri di progettazione, al netto del ribasso del 4,20 per cento.
Il complesso comprenderà il più grande polo creativo del Sud Italia a servizio del Giffoni Film Festival con produzioni audiovisive, laboratori e luoghi per giovani, sale proiezioni e un'arena per i grandi eventi.

IN QUESTO LINK LE PRINCIPALI AGGIUDICAZIONI DELLA SETTIMANA


© RIPRODUZIONE RISERVATA