Bollettino Bandi

Settimo Torinese lancia un project da 36 milioni per illuminazione stradale, cimitero e polo sportivo

M.Fr.

Scade il 15 ottobre prossimo il termine per partecipare alla concessione lanciata dal comune torinese che ha messo in gara la proposta del promotore

Il Comune di Settimo torinese ha dato il via al project financing che include tre distinti incarichi per un valore complessivo di oltre 36 milioni di euro, mandando in gara il progetto del promotore (Il raggruppamento di imprese guidato da G.M. Gestione multi service s.c.r.l.).
Più in dettaglio, la concessione prevede: la progettazione, costruzione e gestione del centro polisportivo comunale; l'ampliamento e gestione del cimitero comunale; la riqualificazione, l'efficientamento e la gestione dell'impianto di pubblica illuminazione e della rete semaforica.

Il valore complessivo della concessione è stato stimato esattamente in 36.561.931,41 euro (inclusi 601.842,24 euro di oneri per la sicurezza). Per ampliare il cimitero è stato stimato un investimento pari a 15.529.592,66 euro, l'impianto sportivo costerà 11.425.265 euro mentre i lavori di ammodernamento del sistema di illuminazione pubblica costerà 3.137.254,90 euro.
Alle imprese esecutrici si chiede il possesso delle qualifiche Soa relative alla opere di edilizia civile e industriale (OG1) per un totale di oltre 26,4 milioni di euro e per realizzare gli impianti per la trasformazione alta/media tensione (OG10) per un importo di quasi 3,7 milioni. La durata della concessione dei beni oggetto degli interventi è fissata in 30 anni.

Ai concorrenti si chiedono particolari requisiti di capacità tecnico-economica. In particolare: il fatturato medio complessivo dell'ultimo quinquennio non deve essere inferiore al 10% dell'investimento; il capitale sociale deve essere di almeno un ventesimo dell'investimento; negli ultimi 5 anni devono essere stati svolti servizi affini a quelli oggetto della gara per un importo medio non inferiore al 5% dell'investimento. Infine, sempre negli ultimi cinque anni, deve essere stato svolto ameno un servizio affine a quello oggetti di gare per un importo almeno pari al 2% dell'investimento.

Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 15 ottobre prossimo.

Scarica il bando di gara (link )
Scarica il disciplinare di gara (link )
Scarica la relazione illustrativa (link )
Vai a tutti i documenti di gara (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA