Bollettino Bandi

Galleria Brennero, a Strabag-Salini il lotto Isarco da 300 milioni di euro

A.A.

Aggiudicazione provvisoria della gara per progettazione e costruzione del «sotto attraversamento del fiume Isarco», la tratta principale finora aggiudicata sul lato italiano

Salini Impregilo, in raggruppamento con l'austriaca Strabag, il Consorzio cooperative costruzioni (Ccc) e Collini Lavori, si è aggiudicato provvisoriamente l'appalto di Bbt (la società mista italo-austriaca) per il lotto del «Sottoattraversamento del Fiume Isarco – tratto meridionale del mega progetto Tunnel Ferroviario» della Galleria di Base del Brennero, il più importante lotto di costruzione finora appaltato sul lato italiano.

Il bando era stato pubblicato il 1° ottobre scorso , per un valore a base d'asta di 365 milioni di euro, con oggetto la realizzazione in particolare delle opere civili in sotterraneo e delle opere esterne che secondo il programma lavori 2012 e i successivi aggiornamenti della galleria di Base sono suddivise in tre sublotti: realizzazione delle opere propedeutiche per lo spostamento della Ss 12 e nuova viabilità (prestazione certa); opere propedeutiche della zona carico-scarico A22 (prestazione opzionale); progettazione esecutiva e realizzazione delle opere principali (prestazione certa). Il cantiere - nel bando - era previsto di durata di 130 mesi. Le offerte sono pervenute entro il 7 gennaio 2014.

Il valore del contratto - fa sapere ora il comunicato di Salini Impregilo, è di circa 300 milioni di euro e la quota di partecipazione di Salini Impregilo nel raggruppamento è del 41%.
L'aggiudicazione alla Salini Impregilo e alla Strabag (insieme a Cc e Collini) del "Sottoattraversamento Isarco" arriva a distanza di pochi mesi (da quella del lotto "Tules-Pfons" in Austria (377,3 milioni), andato anch'esso alla cordata Strabag-Salini Impregilo.

Il contratto per il "Sottoattraversamento del Fiume Isarco" rappresenta la parte finale dell'importante progetto della Galleria di Base del Brennero, il collegamento ferroviario sotterraneo più lungo al mondo con i suoi 64 km. Sull'attuale linea il tempo di percorrenza è di circa 80 minuti. Con la nuova opera il tempo scenderà a circa 25 minuti.

Il "Sottoattraversamento del fiume Isarco" è il lotto meridionale della Galleria di Base del Brennero, in località Prà di Sopra in Provincia di Bolzano. Sono previste la realizzazione delle opere civili delle due canne principali per un totale di circa 4,3 Km e delle due gallerie di interconnessione che si allacciano alla linea storica, per un totale di circa 2,3 Km.

La realizzazione dei lavori - spiega la nota Salini Impregilo - è tecnicamente molto complessa: le gallerie delle canne principali e delle interconnessioni passeranno al di sotto, con un franco minimo, del fiume Isarco, dell'autostrada A22, della strada statale SS12 e della linea ferrovia storica Verona – Brennero. Il progetto si completa con gli interventi di ripristino ambientale delle aree interessate dai lavori.
L'inizio dei lavori è previsto nella seconda metà dell'anno e la loro durata è 8 anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA