Bollettino Bandi

Opere stradali per l'Expo e il porto di Taranto

Alessandro Lerbini

Arrivano dalle opere stradali le due più importanti aggiudicazioni ufficializzate nell'ultima settimana. Metropolitana milanese ha appaltato alla Salc di Roma (in Ati con Daf e Agrideco) la realizzazione del lotto funzionale 1B della strada di collegamento Zara-Expo, sita nel territorio del Comune di Milano. Alla gara da 40,8 milioni hanno partecipato 16 imprese. Il contratto è stato firmato a un prezzo di 29,3 milioni.
Mm ha reso noto nella Gazzetta Ue del 13 marzo anche l'affidamento del lotto 1A, assegnato nel giugno 2014, all'Ati Fimet-Milesi a un prezzo di 38,3 milioni contro un valore iniziale di 56 milioni.

Argo costruzioni infrastrutture consorzio stabile (Aci Scpa), in qualità di stazione appaltante, ha aggiudicato a De Sanctis costruzioni i lavori di adeguamento e potenziamento della "Strada dei Moli" nel tratto di collegamento tra il IV Sporgente e la Ss 106 Jonica a Taranto. Il ribasso è stato del 32,12% su un valore di 35,8 milioni. Alla gara hanno partecipato 10 concorrenti.

Sempre per le strade, l'Anas ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale italiana l'esito della gara d'appalto da 790mila euro per l'assegnazione dei lavori di manutenzione, nell'anno 2014, degli impianti tecnologici a servizio del Grande Raccordo Anulare di Roma e dell'autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino.
L'appalto prevede lavori, anche notturni, per la manutenzione degli impianti elettrici e di illuminazione, compresa anche la manutenzione degli impianti di ventilazione, elettrici e di illuminazione a servizio delle gallerie presenti sul Gra. I lavori sono stati assegnati all'impresa Comitel di Belpasso, in provincia di Catania.
IN QUESTO LINK LE PRINCIPALI AGGIUDICAZIONI DELLA SETTIMANA


© RIPRODUZIONE RISERVATA