Bollettino Bandi

Bologna appalta la manutenzione del verde per 5 anni: valore 33,5 milioni

Mauro Salerno

Il bando stima in 6,7 milioni l'importo annuale del'appalto. per partecipare c'è tempo fino al 28 gennaio

Bologna a caccia di un privato per la manutenzione del verde urbano. Il Comune ha pubblicato un bando da 33,5 milioni per assegnare in un colpo solo la gestione di giardini e parchi attrezzati per un periodo di cinque anni, a partire dalla stipula del contratto e comunque non prima del 30 aprile 2014.

Il bando stima dunque in 6,7 milioni l'importo annuale del'appalto. Un importo «presunto» si specifica subito perchè l'importo deriverà dalla corresponsione di un canone annuale a copertura dell'attività di manutenzione ordinaria «che sarà in ogni caso quello risultante dall'applicazione del ribasso offerto dall'Appaltatore all'importo individuato dall'Amministrazione a base di gara per il canone» e pari a 3,2 milioni. Un'altra quota dell'importo annuale viene invece destinata alle spese relative alla manutenzione straordinaria quantificata in 3,4 milioni e «costituita da prestazioni da eseguire su richiesta specifica» del Comune.

Il contratto sarà aggiudicato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa tenendo conto in massima parte degli aspetti tecnici di svolgimento del servizio (80 punti su 100), mentre gli aspetti economici - relativi al ribasso sul costo dell'attività di manutenzione ordinaria e straordinaria - varrà in tutto soltanto 20 punti.

Per partecipare c'è tempo fino al 28 gennaio. La categoria prevalente è considerata la specialistica Os 24 (verde e arredo urbano), ma si specifica anche che esiste una quota di lavori relativi alla categoria Og3 a qualificazione obbligatoria. Quanto all'avvalimento il bando si uniforma all'ultima sentenza della Corte Ue, ammettendo l'avvalimento di più imprese ausiliarie, mentre resta vietato, a pena di esclusione, che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente o che concorrente e ausiliaria partecipino alla stessa gara. CLICCA QUI PER SCARICARE IL BANDO , QUI PER SCARICARE IL DISCIPLINARE TECNICO, QUI PER IL CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO


© RIPRODUZIONE RISERVATA