Bollettino Bandi

Autovie rescinde il contratto con Corsaro per la sede di Palmanova

Una nutrita serie di affidamenti e la rescissione di un contratto. Sono i punti all'ordine del giorno del Cda di Autovie Venete riunitosi oggi a Trieste dopo la pausa estiva. Presieduto da
Emilio Terpin, il Consiglio ha esaminato i risultati di quattro bandi di gara.
Il primo, di 2 milioni 983 mila euro, riguardava il servizio di viabilità invernale - durata triennale - è stato aggiudicato, suddiviso in 8 Lotti, a De Zottis S.p.A. per 264 mila 364 euro (lotto 1), 328 mila 801 euro (lotto 6) e 324 mila 672 euro (lotto 8); a Oribelli S.a.s. in A.T.I. con Impresa Vendrame Pasqualino & C. S.r.l., Impresa Boem Michele, Impresa Iseppon S.r.l., Impresa Mazzon Giancarlo, Impresa Ortoncelli Raul, Impresa De Vido S.r.l. per 341 mila 053,60 (lotto 3) e per 219 mila 515 euro (Lotto 7); alla Mozzon Daniele S.r.l. in A.T.I. con Moretto Giuseppe S.r.l. e Feletto Angelo (lotto 4) per 435 mila 377 euro alla Officina Nord Diesel S.r.l. (Lotto 5) per di 246 mila 89 euro. Per il lotto 2 non è stata presentata nessuna offerta.

Il secondo bando, relativo al servizio di assistenza tecnica delle casse automatiche, per un importo di 1 milione 307 mila euro è stato affidato a Serenissima mobilità srl, che
ha presentato un'offerta di 1 milione 169 mila 970 euro.
Il servizio sostitutivo della mensa, mediante la fornitura di buoni pasto cartacei per il personale della Concessionaria, del valore di 1 milione 152 mila euro è stato aggiudicato a Edenred Italia S.r.l. per 994 mila 680 euro e infine il servizio di elaborazione dati per il sistema di esazione e pedaggio comprensivo anche dei prodotti software per il controllo del traffico - per un importo complessivo di 2 milioni 628 mila euro è stato affidato a Autostrade Tech S.p.A., che ha presentato un'offerta di 1 milione 597 mila 824 euro.

Ultimo punto all'ordine del giorno la questione della realizzazione di una nuova palazzina servizi a Palmanova, indispensabile per riunire, in un'unica sede i molti uffici sparsi in località diverse. L'appalto era stato vinto dalla ditta Polese, ma la seconda classificata, la Corsaro srl, aveva presentato ricorso, ottenendo l'aggiudicazione. Il Consiglio, nella seduta odierna, ha approvato l'interruzione del rapporto con la Corsaro per inadempienza contrattuale.
Pochi giorni prima del Consiglio di oggi, un ulteriore importante iter è arrivato a compimento: la pubblicazione del bando per la gestione delle aree di servizio. Il 22 agosto, infatti, sul sito di Autovie Venete è stato pubblicato il bando che apre i termini (scadono il 23 settembre) per la presentazione delle dimostrazioni di interesse. Il bando riguarda tutte le 16 aree di servizio attive sulla rete di Autovie Venete (2 in A23, 2 sulla A57 tangenziale di Mestre; 4 sulla A28 e otto sulla A4).


© RIPRODUZIONE RISERVATA