Bollettino Bandi

Ilspa appalta a Sesto San Giovanni la Città della salute da 323 milioni

Alessandro Lerbini

La concessione avrà una durata di 30 anni. Domande di partecipazione entro il 5 aprile

L'opera più importante dell'anno va in gara a Sesto San Giovanni (Milano). Infrastrutture lombarde (Ilspa) affida con una concessione di lavori pubblici la progettazione definitiva ed esecutiva e la realizzazione della Città della salute e della ricerca nelle aree dismesse dell'ex Falck che dovranno essere bonificate (scarica il bando integrale ). Si tratta di un intervento dal valore complessivo di 323 milioni, di cui 276 finanziati dalla stazione appaltante. Il prezzo verrà erogato in proporzione al progressivo avanzamento dei lavori mentre il finanziamento residuo delle opere resta a carico del concessionario.

Oltre alle opere di costruzione, il bando prevede la fornitura degli arredi e delle attrezzature, la gestione dei servizi di supporto non sanitari (no-core) rivolti alla Fondazione Irccs Istituto neurologico Carlo Besta e alla Fondazione Irccs Istituto Nazionale dei Tumori che comprendono i servizi economali (mensa dipendenti e ristorazione degenti; noleggio e lavaggio biancheria piana e confezionata, materassi e guanciali; ritiro e smaltimento dei rifiuti sanitari, speciali e non, e gestione dell'isola ecologica; servizio di pulizia e sanificazione delle aree interne ed esterne, facchinaggio e pulizia e manutenzione del verde), i servizi tecnico-manutentivi (manutenzione ordinaria opere e impianti, nonché di manutenzione e rinnovo del parco degli arredi e delle attrezzature; gestione del polo tecnologico e del parcheggio riservato ai dipendenti per 850 posti auto; conduzione e manutenzione dei sistemi di trasporto automatizzato; servizio energia); servizio di trasloco (una tantum); gestione dei servizi commerciali compatibili con l'attività sanitaria; gestione dei servizi aggiuntivi.

Le opere oggetto di intervento sono destinate alla utilizzazione diretta da parte delle Fondazioni che corrisponderanno al concessionario un corrispettivo per la disponibilità dell'opera e un corrispettivo di disponibilità integrativo per la manutenzione programmata, a partire dalla data di avvio della gestione dell'opera e sino al termine della concessione che avrà una durata massima di 30 anni.

L'importo complessivo dell'intervento è di 323.133.762 euro, di cui 303.834.776 euro per lavori e oneri per la sicurezza (pari a 11.685.952 euro), 6.274.400 euro per forniture e oneri per la sicurezza (74mila euro), 13.024.585 euro per spese tecniche.

La procedura ristretta sarà assegnata con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 5 aprile.

SCARICA IL BANDO INTEGRALE


© RIPRODUZIONE RISERVATA