Bollettino Bandi

L'autostrada A21 cambia concessionario per 683 milioni

Al.Le.

L'aggiudicatario si farà carico di tutti i rapporti attivi e passivi esistenti alla data dell'effettivo subentro, che avverrà entro il 30 settembre 2013.

Nuovo concessionario per l'autostrada A21. L'Anas ha pubblicato il bando per l'affidamento in concessione delle attività di gestione e manutenzione dell'autostrada Piacenza-Cremona-Brescia e la diramazione per Fiorenzuola d'Arda (Piacenza).

«Il tratto di strada da affidare in concessione - ha dichiarato l'amministratore unico dell'Anas, Pietro Ciucci - è un nodo viario fondamentale per i territori emiliani e lombardi tenuto conto anche della prossima apertura del collegamento autostradale Brebemi».
L'importo complessivo è pari a 683 milioni ed è comprensivo sia del valore degli investimenti attualmente posti a carico del concessionario uscente, il cui completamento è previsto a carico del nuovo concessionario, e sia del valore di indennizzo da riconoscere al concessionario uscente a fronte degli investimenti effettuati e non ammortizzati alla data di scadenza della concessione.

Oggetto della concessione è un tratto di autostrada A21 lungo 88,6 km, che comprende il completamento della realizzazione di tutti gli interventi previsti nella precedente concessione sottoscritta con la Società Autostrade Centro Padane Spa.
Il nuovo concessionario subentrerà in tutti i rapporti attivi e passivi - a esclusione di quelli di natura finanziaria -, esistenti alla data dell'effettivo subentro, che avverrà entro e non oltre il 30 settembre 2013, derivanti dalla convenzione sottoscritta tra l'Anas e la precedente società concessionaria, previo pagamento al concessionario uscente di un valore di indennizzo, i cui termini e modalità verranno indicati nella lettera di invito.

La durata massima prevista per la concessione è pari a 30 anni. Le domande di partecipazione dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12 del 6 agosto 2012.


© RIPRODUZIONE RISERVATA