Bollettino Bandi

Rovereto, il Tar accoglie il ricorso dell'Ance

Il Comune condannato a rifondere le spese e gli onorari di giudizio, oltre al rimborso del contributo unificato


Il Tar di Trento ha accolto il ricorso dell'Ance contro l'aggiudicazione dei lavori da oltre 10 milioni per la nuova Rsa di Rovereto, da parte dell'amministrazione comunale alla Ite Group di Modena, con il 50% di ribasso.
«L'accoglimento del ricorso da parte del Tar, unitamente alla condanna del Comune di Rovereto a rifondere le spese e gli onorari di giudizio, oltre al rimborso del contributo unificato - afferma il presidente dell'Ance Trento, Enrico Garbari -, sono in tal senso particolarmente significativi. L'azione promossa dall'Ance, non è mai stata, ne potrebbe esserlo, quella di chiedere l'assegnazione dell'appalto all'una piuttosto che all'altra impresa. In presenza di ribassi del 50% le verifiche sull'anomalia delle offerte debbono essere complete e particolarmente rigorose, cosa che nel procedimento in questione evidentemente non è accaduta. Con la sentenza emessa dal Tar di Trento - conclude Garbari - questo principio è ora cristallizzato e dovrà essere tenuto in considerazione, al di là del caso concreto, anche da tutte le altre amministrazioni aggiudicatrici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA